Gioco dell'oca

Torna a PASSATEMPI.IT
Torna a Giochi di Societa'
Il gioco dell'oca è un tipo di gioco da tavolo tradizionale per bambini. Si tratta di un gioco estremamente semplice, e completamente fondato sulla fortuna.
Il gioco dell'oca, o giochi simili come scale e serpenti, sono fra i più semplici giochi di percorso, e quindi rappresentano, in un certo senso, gli archetipi della categoria. Il concetto di gioco di percorso ha certamente origini molto antiche. Anche la numerazione delle caselle (presente in tutte le varianti tradizionali, incluso scale e serpenti), e l'applicazione di certe strutture numeriche (come la distanza fissa di 9 caselle fra le caselle con le oche), potrebbero avere significati dimenticati di tipo matematico o numerologiche. Il gioco dell'oca inteso nella forma moderna (con il percorso a spirale e le decorazioni tipiche) risale alla seconda metà del XVI secolo. Ferdinando I De' Medici fece dono del nuovo e molto dilettevole giuoco dell'oca a Filippo II Re di Spagna, il quale ne rimase affascinato. Le caselle della versione di De' Medici erano decorate con simboli che in parte sono rimasti nella tradizione: due dadi, un teschio, una coda, un ponte, un labirinto o un'oca. Il giuoco dell'oca era forse derivato da un gioco cinese Shing Kunt t'o ("la promozione dei mandarini"), in cui il tabellone era costituito da 99 caselle numerate disposte a spirale. All'inizio del XVII secolo apparvero in Inghilterra i primi tabelloni stampati, e rapidamente il gioco si diffuse in tutta Europa. La decorazione tradizionale fu spesso rielaborata con soggetti diversi; per esempio, esistono giochi dell'oca con soggetti di tipo politico (come la Rivoluzione Francese) o letterario.
SITI.IT
DOVE.IT
COMPRO.IT
PREVISIONIDELTEMPO.IT
 
 

 

 

 

Torna a Giochi di Societa'Gioco dell'oca
Clicca qui
Clicca qui
Clicca qui
Clicca qui
Clicca qui
Clicca qui
Clicca qui
Torna a PASSATEMPI.ITGioco dell'oca